parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Devi vedere il “pattern”

Lascia un commento

È una frase che sento ripetere di frequente nelle ultime settimane. 


Si applica sia agli esercizi di matematica che 2G deve fare al computer con il programma della scuola Mathletics, sia al mare per imparare a prendere le onde nell’oceano. 

Con il termine “pattern” si intende il ritmo, lo schema. Nonostante io abbia fatto il liceo scientifico, a volte il pattern in matematica non lo vedo proprio!!! E ancor meno lo vedo nelle onde dell’oceano 😉 

Una schermata di Mathletics

Per fortuna per G, da bravo ingegnere, il Pattern è evidente in entrambe le situazioni e spesso lo è anche per 2G. Cosi la sera prima di cena loro due fanno esercizio di matematica e durante il weekend imparano a prendere le onde. 

Oggi pomeriggio però, complice il forte caldo (39 gradi) ed il mare particolarmente piatto per gli standard locali, mi sono lanciata a prendere le onde (molto piccole) all’urlo di “devo vedere il Pattern” e sono stata in acqua per ben 5 minuti!!! 

Stamattina abbiamo sperimentato anche un’altra nuova avventura: siamo andati a fare un giro in mare sulla barchetta di amici. Siamo partiti sul fiume da East Fremantle, siamo arrivati al mare e ci siamo diretti un pezzetto verso nord per fermarci davanti alla spiaggia di Leighton Beach a fare il bagno. Sempre complice il caldo e che le mie figlie con G si erano subito lanciate in acqua, mi sono tuffata pure io, all’urlo di: “pensa di essere in Liguria!!!”. 

La barchetta dei nostri amici in pausa per il bagno…guardate dove è la spiaggia!!!

Dopo poco ovviamente siamo risaliti, ma sono stata molto orgogliosa di me per aver fatto il bagno così lontano dalla costa. In realtà questo Oceano con i suoi Inqulini ancora mi incute un timore reverenziale, ma un passetto alla volta il nostro rapporto sta migliorando 😉 

Siamo poi andati a L’ Antica a mangiarci una focaccia genovese niente male e dopo da Gabriel’s Chocolate per un buon gelato artigianale. Io mi pregustavo già un vero gelato al gusto stracciatella, cioè vaniglia più scaglie di cioccolato fondente, non il chocochip che si trova da queste parti, ma purtroppo la ragazza poco lungimirante non è riuscita a farmi il cono alla vaniglia con sopra le scaglie di cioccolato, nonostante ci fossero le scaglie di cioccolato lì difianco in degustazione. Oggi ero troppo cotta dal caldo e ho lasciato perdere, ma la prossima volta mi faccio furba e mi metto da sola le scaglie sul gelato!!!!

Domani Nippers, vediamo quanto caldo farà. Per fortuna il Life Saver che voleva portarmi al di là delle onde nella “safe zone” non ci sarà…non posso mica esagerare con troppe novità in un solo weekend 😉 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...