parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Caccia al tesoro

Lascia un commento

Questa settimana corta è stata intensa ma è filata via molto più leggera della precedente!

Io sono riuscita ad avere di nuovo il mio sano approccio distaccato sul lavoro, ho chiuso e consegnato la mia prima DA, l’ho anche portata stampata al Project Manager che ha iniziato a farmi mille domande ed io in modo distaccato ho risposto “all the answers are in the drawings” della serie “non mi rompere le palle ora, ci dovevi pensare prima!!!”. 
E per quel “piccolo” dettaglio dei 500 mq in più che abbiamo progettato, di cui T è perfettamente al corrente ma non ha voluto approfondire perché “we don’t have a urban planner on board”…??? Questa frasetta è diventato il mio nuovo mantra perché arrivati ad un certo punto… BUB!

Cosa succederà non lo so. Forse il progetto verrà approvato così com’è in comune, forse dovremo togliere un piano all’edificio… Chissà! Io intanto sto aiutando il collega bastardo A con dei disegni esecutivi.
Il bastardiello mi ha fatto uno scherzetto anche la mattina che dovevo stampare le tavole col plotter per la DA (15 tavole, 3 copie in A1). Siccome lui stava usando la stampante, ho chiesto a lui qualche dritta e qualcosa mi ha detto, ma non tutto. Perciò ho stampato una copia di prova (per fortuna non ne ho lanciate 3 tutte insieme ;)) ruotata al contrario, così mi sono dovuta rifilare tutte le tavole ed ho usato un botto di carta!!!
Poi ho chiesto a V che da brava tedeschina precisa mi ha spiegato tutti i trucchetti.
Mentre ero lì a rifilare le tavole passa A che mi dice “ah, vedo che non hai selezionato quell’opzione… Così usi molta carta e devi poi rifilare tutte le tavole!!!”  io con sommo aplomb ho sorriso e ho ribattuto “I know, next copies will be correct ;)”

Sul fronte Babysitter ho abbassato la mia asticella e la mia programmazione è ormai mensile con una ragazza diversa ogni giorno!!! Ho proposto la cosa alle bimbe come un gioco del tipo “chissà chi arriva oggi…. Sorpresa!!” ed il drop off e pick up a scuola è diventata una caccia al tesoro, con tanto di foto su WhatsApp per mostrare alla tata di turno la classe delle bimbe, quale lo zaino, quale borraccia, perché non ho tempo e voglia di investire troppe energie per spiegare tutto nei minimi dettagli dato che durano un paio di settimane al massimo!
Per fortuna scuola e asilo sono vicini, le bimbe molto diligenti e precise e se anche dimenticano un pezzo, lo recupereremo la volta successiva!!
Le amiche mamme a scuola buttano un occhio che tutto fili liscio, WhatsApp è sempre accesso… Più di così non posso fare 😉

Proprio in questo istante una possibile tata mi ha appena detto che è partita per fare il periodo di lavoro nelle farm per rinnovare il visto. Qui è così, o lo accetti o smetti di lavorare!

Per certe cose mi rendo conto che sto entrando in una fase di accettazione/non mi arrabbio più e addirittura certi modi di dire stanno diventando parte del mio modo di esprimermi. Quelli che preferisco sono “it is not my cup of tea” che rende perfettamente l’idea di una cosa che proprio non fa al caso mio, “lesson learned” quando c’è da trarre insegnamento da qualche avvenimento e l’espressione “what can I say?” quando una cosa proprio non merita alcun commento!!! Quest’ultimo l’ho imparato in piscina, detto da una madre dopo che sua figlia, correndo sul bagnato, si è spantegata a terra. La madre l’ha raccattata ed ha solo esclamato “what can I say???” 

La lunga estate del Western Australia è ormai arrivata al termine. Ci sono sempre giornate splendide, ma il sole brucia meno, tramonta prima, il vento è più fresco, ma soprattutto l’oceano è molto più mosso ed i kyters hanno lasciato spazio ai surfisti!

image

Surfisti in erba

image

La spiaggia vicino al molo, erosa dalle onde

Aprile sarà un mese ricco di novità anche per G, speriamo positive. Incrociamo le dita e procediamo un passo alla volta 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...