parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Telecronaca del pre – partenza!

7 commenti

Una valigia è già piena di regali e di vestiti da riportare alla cuginetta e da regalare ad un’amica più piccola di 3G.

La seconda con i miei vestiti semi invernali e casuali è a buon punto.

La terza con i vestiti delle bimbe sempre in assortimento folkloristico idem.

G farà la sua valigia la mattina stessa con io che sclero.

Ora ci vuole il lavoro grosso, ovvero tutti i vari ammenicoli per il bagaglio a mano come i cambi di vestiti, i pannolini (perché in aereo la pisciata o peggio proprio no!!), le medicine, i giochi per intrattenere le pupe per 24h di viaggio, il cibo e gli snack, le giacche, cappello e guanti per il freddo italiano etc etc.

I passaporti ci sono tutti, insieme ai biglietti aerei, così come le ricevute dei nostri visti, onde evitare che per un qualche disguido non ci facciano partire o tornare indietro.

Ho appena letto un bel post della Maga di Oz ed ho commentato mettendo a fuoco ciò che penso veramente su questo primo anno di vita a Perth:

“… Io porto sempre con me le parole di una cara “zia”, che in mezzo a mille raccomandazioni mi ha semplicemente detto: “non fate gli eroi, se non vi trovate bene tornate pure indietro, va bene lo stesso!!!”

Noi siamo alla conclusione del nostro primo anno a Perth e tra pochi giorni saremo in Italia per le vacanze di Natale, l’apoteosi delle vacanze in famiglia.
Alle classiche domande sul bilancio di questo primo anno cercherò di rispondere in modo sintetico e diplomatico, del tipo che a Perth si vive molto bene, ovviamente con i suoi pro e contro come tutti i luoghi.

Una risposta vera ma preparata, onde evitare che le mille domande e commenti mi facciano andare in tilt in una fase delicata come il primo ritorno in patria.

image

Il concerto di Natale della Western Australia Simphonic Orchestra nel CBD di Perth

In verità credo che il primo anno sia stato talmente ricco di adrenalina, che avremo bisogno di un secondo anno per decidere se vogliamo continuare a vivere a Perth o provare a spostarci in un’altra città (tendenzialmente Sydney) oppure cambiare paese o chissà cos’altro.

Avendo con noi due bambine la responsabilità per qualsiasi decisione è molto elevata, sono sicura però che le nostre famiglie faranno sempre il tifo per noi… ”

Almeno io lo spero!!! 😉

image

Intanto un saluto all'Oceano

image

con un bel picnic sul prato vista mare

image

Ed uno al lago coi cigni neri

Annunci

7 thoughts on “Telecronaca del pre – partenza!

  1. Ciao MammaArch! Io ti seguo dal tuo arrivo a Perth perché, guarda caso, ho anche io in mente di fare la vostra stessa esperienza e ho letto ogni tuo post con insaziabile curiosità. Siete stati bravi! Avrei tante domande da farti, come immagini sono piena di dubbi e confusione anche perché la mia posizione è diversa da chi parte alla ricerca di un lavoro e un posto migliore per far crescere i figli. Io il lavoro ce l’ho ed anche buono, ma non voglio fermarmi e soprattutto pensare che la vita è tutta qua. Sono troppo curiosa. ..e un pò fatalista. Verrai a Genova o a Milano? Io vivo a Genova e sarei così contenta se potessi conoscerti e prendere un caffè al porto antico! So che tante altre persone si contenderanno la tua presenza e sarai sommersa di domande, fai bene ad arrivare preparata. Io vi auguro un viaggio sereno e delle feste felici, sono sicura che vi colmeranno di forti emozioni. Se in quei giorni ci sarà tempo per un caffettino ne sarò felice. Buon Natale!
    ps: spero che la tecnologia mi assista perché è la terza volta che provo a scriverti, ma non riesco a inviare il messaggio😊

    Mi piace

  2. Frozen imperat pure dall’altra parte del mondo?!
    Io dico che ci vogliono sempre almeno due anni per capire la città che ci ospita e valutarla più o meno obiettivamente. Quindi non farti sballonare dalle domande, rispondi che ci vuole più tempo 😉

    Mi piace

  3. Ciao! Scusami se ti disturbo ma spero potrai aiutarmi. Mio marito verrà come visiting professor alla UWA di Perth da maggio a settembre. Noi (io e 2 figlie di 8 e 12 anni) lo raggiungeremo nei mesi di luglio e agosto. Sto cercando una buona scuola di inglese per entrambe…un posto dove magari, oltre alle lezioni di inglese, possano passare del tempo con bambini italiani e non. Avresti qualche indicazione? Grazie mille! Chiara

    Mi piace

    • Ciao e benvenuta sul blog.
      Per la scuola mi posso informare, così su due piedi non saprei.
      Che bello che possiate fare quest’esperienza tutti insieme! Unica cosa considera che il tempo ad agosto non è dei migliori. Hai la possibilità di venire a Perth nel periodo di Giugno e Luglio?

      Mi piace

      • Ciao, grazie e scusa il ritardo della mia risposta! Mio marito arriverà a fine maggio. Io, compatibilmente con il mio lavoro, arriverò a luglio per restare fino a fine agosto. Sappiamo che il tempo non sarà il massimo…ma abbiamo già trascorso due estati a Liverpool, quindi diciamo che non ne facciamo un dramma :-). Io sono stata a Perth 15 anni fa nel mese di maggio e ne ho un bellissimo ricordo…questa volta saremo in 4 e, oltre a qualche gita, mi piacerebbe sfruttare l’occasione per far fare un corso full immersion di inglese alle bambine. La scorsa estate abbiamo ospitato una au pair australiana e hanno imparato molto…ora mi piacerebbe potessero passare del tempo con altri bambini, parlando in inglese! Sto cercando un po’ su internet ma in effetti mi sembra un po’ una giungla…mi sarebbe di grande aiuto avere qualche riferimento di scuola seria. Grazie mille!!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...