parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

I trucchi del mestiere

Lascia un commento

Dopo aver completato la prima esperienza nel team dei progetti di edilizia residenziale come aiuto alla mia collega omonima, per una serie di vicende mi sono ritrovata responsabile di un progetto di nuova costruzione di 31 appartamenti + 4 beach houses (villette a schiera) e di uno studio di fattibilità.

Tutte cose abbastanza piccole, ma ho iniziato a “ballare la samba”, principalmente perché i progetti mi sonp stati affidati senza alcun passaggio di consegna e mettere insieme i pezzi è assai dura, dato che…

1) nessuno si prende la responsabilità di niente, ma gioca allo scarica barile tendenzialmente nei confronti di un consulente esterno e misterioso

2) ottenere il nome del consulente, meglio se il nome proprio del contatto, è come estrirpargli un dente

3) avere informazioni dettagliate sulle scelte fatte nel progetto è pressoché impossibile e la risposta classica è: non l’ho fatto io / c’era già / se c’ero dormivo

4) i consulenti ed il Project manager non lavorano come un team per il bene del progetto ma giocano a pararsi il culo!!!

Risultato di queste settimane di Samba, culminate oggi in un paio di figure di merda è che ho imparato, sulla mia pellaccia, i seguenti trucchi del mestiere:

1) mai nominare il nome di nessuno invano, siano essi colleghi o consulenti. Se dici che “Mister X ti ha detto che…” scatta la crisi diplomatica, a meno che Mister X non abbia inviato su carta bollata e firmato con cera lacca un documento contenente tale informazioni.
Inizio a capire meglio quelle fastidiose forme impersonali tipiche della lingua inglese tipo “I have been told” or “From our perspective” Di chi? Non è dato sapere!!!

2) Ragionare con il Project Manager per risolvere insieme i problemi non è concepito. L’architetto fa il suo, il PM critica ed elimina tutto ciò che è troppo costoso. Fine della storia!

3) Chiedere sempre email di conferma di tutte le dichiarazioni verbali, perché verba volant, scripta manent. Questo è valido in tutto il mondo, per carità, ma qui è dura ottenere conferme per iscritto

4) Includere anche il minimo dettaglio sui disegni, incluso il numero di scarpe del fornitore delle porte, perché vale solo ciò che è scritto sul disegno

5) Inserire ovunque l’enorme scritta DRAFT, unica via di salvezza, non sempre però assicurata vedi punto 6)

6) Controllare 8mila volte qualsiasi documento emesso, amche il più terribile degli schizzi, perché la minima imprecisione sarà oggetto di critica e di commenti da parte di tutto il team di progetto. Il concetto di DRAFT qui in Australia, ma credo in tutto il mondo anglosassone, è molto diverso da quello italiano

7) Il tuo capo progetto di darà retta in modo proporzionale al valore del progetto. I miei valgono pochi dollaroni, quindi non mi degna di pezza e mi sbologna la patata bollente con un educato: “I’m happy if you lead”  (mi fa piacere se coordini tu il progetto)…  Però poi non mi dai tutte le informazioni o spesso ti contraddici da solo!!!

Stamattina ho sudato 7 camice, ora in pausa pranzo ho relativizzato il tutto grazie anche al sostegno di G che si scontra quotidianamente e da più tempo di me con tutte queste questioni.

Ora mi bevo un caffè, compro il sushi per stasera e … Thanks God is friday 😉

Aggiornamento della fine del pomeriggio: il mio aplomb si è di nuovo perso per strada e mi hanno anche rifilato un altro lavoretto di editing (coloritura ed impaginazione in photoshop) di una proposta di progetto e già che ci sono un piccolo studio volumetrico con Sketch Up… “una cosa da mezza giornata di lavoro…” Balle!!!

Aggiornamento in diretta della mattina….notte ricca di pensieri e mattina con una certezza: ho solo il week end per fare le valige ed il week end è ricco di impegni e di saulti.
G primo pomeriggio va a fare kyte, 3G è sclerata perché io sono agitata…
E dulcis in fundo il marito candido come un giglio cosa mi ha chiesto?!!?: “Ma il 24 a che ora è l’aereo?”… Aaaahhhh!!!!

Ora cappuccino e brioche al bar pasticceria italiano per tirarmi su il morale 😉

Buoni preparativi a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...