parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Si riparte!

8 commenti

Ieri E, la nuova ragazza alla pari, è arrivata a Perth. Fresca dei suoi 21 anni appena compiuti, è stata scortata da un nostro amico che stava tornando a Perth con lo stesso volo. I casi della vita 😉

È una ragazza molto carina e disponibile, desiderosa di fare un’esperienza diversa, di conoscere nuove persone e di migliorare il suo inglese.

Noi tutti l’abbiamo accolta in modo affettuoso cercando di farla sentire a suo agio in famiglia. Le bimbe sono entusiaste della novità. Oggi ha visto la scuola di 2G e l’ho presentata alla maestra che mi ha strizzato l’occhio come dire: “ancora una nuova Babysitter?!!?”.

Domani le farò vedere il nido di 3G e poi ha la giornata libera per andare in centro a farsi un giro, aprire il conto in banca e vedere qualche negozio.
Perché non c’è niente da fare: il cambio da città /paese italiano a città australiana/non europea è forte. Passeggiare sotto casa e non incontrare quasi nessuno e non trovare alcuna vetrina è molto rilassante ma può essere un po’ straniante, specialmente se hai 20 anni. Questa sera alle 9 mi ha detto: “vado a letto, anche se mi fa un po’ strano a quest’ora!”. Io le ho consigliato di applicare il fuso orario virtuale di +2 h che psicologicamente funziona 😉

Comunque è appena arrivata, noi cerchiamo di darle il tempo di acclimatarsi, le abbiamo già proposto un paio di contatti di ragazze sue coetanee…stiamo a vedere, come diceva sempre il mio mitico pediatra milanese!

La sottoscritta sta attraversando un periodo strano, sono a tratti più malinconica di Bambie, e quando martedì ho inanellato un paio di sviste organizzative, ho rischiato che un auto mi rifacesse il profilo perché guardavo dal lato sbagliato e dulcis in fundo ho rovesciato il tupper col mio pranzetto per terra al giardino sotto l’ufficio…mi sono ritrovata in lacrime, non tanto per tutte le sfighe della mattina, quanto perché un chiaro messaggio mi è apparso nella mente: “SEI SOLA DALL’ALTRA PARTE DEL MONDO!!!”

image

Ritrovarsi a "snasare" dentro il pacchetto di Campagnole... Forse sono un po' in crisi 😉

Per fortuna quella santa della mia amica C. ha subito raccolto il mio messaggio via WhatsApp e mi ha tirato su il morale, così ho raccattato i miei pezzi del pranzo e di me stessa, ho raggiunto la mia collega/amica dell’ufficio e mi sono sparata un cappuccino large da 2000 calorie con ventaglietto in un bar Italiano. La sera mi sono regalata un po’ di relax a yoga che mi ha permesso di relativizzare il tutto e di coniare il mio nuovo mantra: “quello che stai facendo è tutto di guadagnato, anche se dovesse finire domani!”

Nel frattempo il pomeriggio, rientrata in ufficio con lo sguardo da Bambie, ho seguito il consiglio della mia collega L. e sono tornata a parlare col direttore dello studio per chiedergli di affrontare finalmente il tema contratto di lavoro. Inaspettatamente mi ha detto di si ed ha fissato via calendario di Outlook un meeting per il giorno dopo alle 15,30 tra me, lui ed il mio precedente capo progetto, l’incomprensibile e lunatico D.

Se devo dire la verità non nutrivo grandi speranze che il meeting ci sarebbe stato davvero, anche perché alle 15,30 il direttore era ancora in riunione con il fondatore dello studio e D era impegnato su mille fronti.
Invece alle 15,50 il direttore mi chiama e mi ritrovo finalmente nello stesso ufficio con “Gianni e Pinotto” per sapere del mio futuro. D mi guarda con la sua faccetta divertita (è troppo bipolare, secondo me!!!)  e dopo qualche convenevolo inizia a sperticarsi in lodi. Giuro che il mio unico pensiero nella testa era: “ok, lo so, è tutta una candid camera, mi state a piglia’ tutti per il culo,  ora si ferma il Truman Show e tutti a casa!!!”

D si è detto colpito dalla velocità in cui ho imparato ad usare Revit (santa le mie colleghe S ed L), di come capissi subito le cose che mi chiedeva senza necessitare di ulteriori spiegazioni (se sapesse che ad ogni parola incomprensibile sudavo 7 camice!!!), che se non sapevo qualcosa facevo le domande giuste per poter capire ( W ho un cervello), che sono in grado di lavorare in modo autonomo, ma soprattutto ho una grande etica del lavoro ed una sorprendente capacità e flessibilità come MADRE!!!!

Tutto ciò era stato confermato dal mio attuale capo progetto T, a cui D aveva telefonato poco prima del meeting, perché T quel giorno era in trasferta a Melbourne!!!

Io che in 5 anni di liceo ed in 5 di università non mi ricordo un complimento da un professore. Il primo complimento di cui ho ricordi è stato dal mio relatore della tesi e poi da un architetto con cui ho avuto il piacere di collaborare in Calabria che mi disse che in me riconosceva “la visione di insieme del progettista”. Per il resto generale disinteresse o critiche il tutto condito con quel sottile senso di difetto che ti fanno percepire se sei madre!!!

Poche ore prima T aveva risposto così alla mia richiesta di fare cambio del giorno breve da martedi a venerdì per stare con la au pair: “Sure. Work has to work for you as well.”…. Non so per voi, ma per me è fantascienza!!!

L’effetto” Bambi” rimane sempre lì latente, sto imparando ad accettarlo, sarà una fase, chissà!

Il nuovo contratto Permanent ovviamente non è ancora arrivato. Il direttore ha dichiarato di non ricordarsi che io ero Casual e che avrebbe fatto le sue verifiche. Settimana prossima con la scusa della consegna del foglio ore chiederò aggiornamenti alla HR e poi chissà. Obiettivo è averlo prima di Natale in modo da avere le ferie pagate 😉

Oggi ho salutato la tata S che si è dimostratata molto in gamba e disponibile in questi 3 mesi. Sull’onda dei complimenti ricevuti le ho scritto questo messaggio, perché è bello lodare e ringraziare le persone quando lo meritano: ” My experience with you as a babysitter has been really really great! You are so responsible and I feel peaceful when my daughters are with you. That’s the best gift you can give to a mother ;)” e poi devo pur sfogare il mio mood Bambi in qualche modo!!!

Dai che siamo quasi al week end, pronti per ricominciare una nuova avventura con la nuova Au Pair… Per fortuna che c’è radio dejay via web che mi svolta le giornate

Annunci

8 thoughts on “Si riparte!

  1. E vai, grande! Non per dire ma …te lo avevo detto che li stendevi tutti questi australiani, ne ero certa, certissima! Quando hai occasione rendigli la palla e raccontagli di quanto ti piace e sei felice di lavorare con loro, funziona vedrai. Grandi applausi e complimenti meritati e in bocca al lupo per la new entry .
    Ps. Mi racconti ( come se tu parlassi ad una tecnologicamente un po’ impedita) come fai ad ascoltare radio dj? Ti prego, sto impazzendo con questa radio australiana sempre is stess!

    Liked by 1 persona

    • Grazie di cuore! Sono ancora un po’ svalvolata… Stamattina in retro ho centrato un bin della rumenta 😉
      Anche io sono abbastanza impedita con la tecnologia, ho scoperto due giorni fa l’uso di spotify.
      Per Radio Dejay, vado banalmente sul loro sito, clicco su ascolta la diretta e me lo sparo in cuffia in ufficio… Alla grande!!!

      Liked by 1 persona

      • Grazieee! Ho svoltato con radio dj, facilissimo ! Cosi adesso nel mio cantiere abbiamo operai greci con radio greca, operai australiani con radio a palla dimusica pompatissima e io con la mia mitica radio italiana che solo sentir parlare la mia lingua mi emoziono un casino! Forse dovreifare un salto a casa ! Ciao

        Mi piace

      • Forse si…io sniffo nel sacchetto delle Campagnole!!!

        Mi piace

  2. Lo sai, mio marito ha fatto le carte per passare un concorso in Australia e sembra andare avanti…tutto molto bello ed emozionante, ma la parte di “sola dall’altra parte del mondo” mi mette non poco terrore…

    Mi piace

  3. Anche noi a volte ci sentiamo soli e sembra che lottiao contro tutto ma piuttosto che tornare in Italia… questo e altro 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...