parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Battierie da ricaricare

Lascia un commento

Siamo arrivati alla fine di Luglio, quasi alla conclusione di questo nostro primo “freddo” inverno australiano.

Le settimane lavorative sono volate, tanto che a breve finiranno i miei tre mesi di prova e da lunedì scorso mi occupo di un nuovo progetto residenziale con un nuovo capo progetto. Il nuovo capo è più comprensibile del precedente, ma si lava assai meno…d’altronde non si può avere tutto dalla vita!!!

La routine famigliare con la nuova babysitter è ormai ben avviata, i miei due pomeriggi liberi sono molto utili anche se non sempre molto rilassanti a causa della pioggia e di una 2G molto nervosa a tratti indisponente. Questo atteggiamento è dovuto in buona parte al fatto che sua sorella 3G non la lascia un attimo in pace, vuole fare tutto quello che fa lei, la segue ovunque, pretende che tutto sia suo e catalizza tutte le attenzioni!

Il bilancio è sempre più che positivo, ma la stanchezza è aumentata in modo vertiginoso!

Credo anche di essere entrata in una fase più critica verso alcune caratteristiche della vita a Perth e del modo di pensare dei suoi abitanti.
Sono inoltre molto scettica riguardo il programma del governo del Western Australia di aumentare la densità abitativa nei quartieri residenziali vicino alla città, perché se fatto malamente, come purtroppo sta avvenendo, rischia di rovinare interi quartieri.
Ovviamente in qualità di architetto progettista mi sento pienamente partecipe e cercherò di fare del mio meglio a lavoro, anche se dover realizzare, senza fare una porcata, tre condomini per un totale di 100 appartamenti in un piccolo lotto che si affaccia su una marina ed è circondato da villette a due piani immerse nel verde…non è facile!

Per fortuna martedì sono in arrivo i super nonni, i miei genitori dalle mille risorse ed energie, difficili da contenere ma di grande aiuto, se presi dalla sottoscritta nel modo giusto 😉
Perché se io sono stata soprannominata ciclotrone da un amico locale italiano, i miei genitori sono dei veri e propri tsunami!!!

Quindi ecco che la nostra routine cambia nuovamente e drasticamente…unico obiettivo: passare un po’ di tempo in coppia e ricaricare le batterie 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...