parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Sveglia la notte!

6 commenti

Sono le 3 am e scrivo un post!
Non soffro di insonnia e non sono impazzita, o almeno non del tutto ;). Sono solo preoccupata per l’organizzazione delle mie figlie!

A, la ragazza alla pari, ci ha avvisato via sms ieri (domenica) alle 3 del pomeriggio che aveva deciso di lasciare casa nostra, alle 6 si è presentata a casa, ha fatto lo zaino ed è partita. L’amica ha trovato lavoro a sud di Perth e lei l’accompagna…sempre in coppia come i carabinieri!!! Lascio perdere i commenti e le riflessioni, ma non si lascia un posto di lavoro senza uno straccio di preavviso.

Per fortuna una famiglia di cari amici stava cercando una nuova babysitter, perciò aveva una serie di contatti. Una ragazza australiana, S. è venuta a conoscerci alle 7 di sera e domani alle 8 inizia!
Io la porterò velocemente a vedere dove sono la scuola di 2G ed il nido di 3G, ho già allertato le amiche mamme per darle supporto, perché io domani devo essere in ufficio alle 8,30 e pure G ha delle riunioni e perché come ho ribadito ad A: “noi qui siamo immigrati, non ci conosce nessuno, se non andiamo a lavoro ci danno un bel calcio nel culo!!!”

S mi è sembrata tranquilla, ha 25 anni, si è laureata credo in legge ed il prossimo febbraio farà un master qui a Perth, è nata a Singapore ma è cresciuta in Australia, vive con i suoi genitori ma è indipendente con la sua auto. Di più non so, la mia amica l’ha trovata su un sito web specializzato per babysitter, mi ha portato la fedina penale ed il certificato di primo soccorso che qui usa molto, ma di più non posso sapere finché non la provo…peccato che le affido le mie bimbe!!!

In realtà non sapevo nulla nemmeno di A, forse il fatto che fosse italiana mi ha dato una maggiore serenità, ma probabilmente una ragazza australiana è più a suo agio a casa sua e forse è meglio, chi lo sa!
In Italia la mia rubrica aveva più numeri di babysitter che altre persone, perché si sa che sono lavori occasionali. Io però ero libera professionista, potevo stare io con le mie bimbe, affiancare la nuova babysitter finché lo ritenevo opportuno (di solito un paio di giorni con le classiche uscite prima a bere il caffè, poi a fare la spesa…) e ripetere l’iter infinite volte. Qui no, perché io devo essere a lavoro e non ho nonne o zie a disposizione!

Ci devo fare l’abitudine perché sarà così per un bel po’ di tempo! Ci sarà un susseguirsi di babysitter, un susseguirsi di au pair (siamo di nuovo alla ricerca perché è la soluzione per noi migliore), finché 3G non sarà abbastanza grande da stare tutti i giorni al nido. Per ora va due volte a settimana ed è contenta, probabilmente potrebbe andare anche altre giornate, ma sicuro che mi si ammala e poi che faccio? Chi ci sta a casa?

Insomma un bel respiro, un po’ di valeriana, grande affidamento al mio sesto senso e che una buona stella da lassù ci continui a guidare 😉

Buona notte!

Ps: per fortuna che il 3 agosto arrivano i nonni!!!

Pps: splendido il mio orario flessibile, un po’ di corsa perché ovviamente voglio cercare di rimanere in pari col lavoro. Ho ancora tante cose da imparare, ma speravo di poter tirare un poco il fiato…ahimè mi sbagliavo 😉

Annunci

6 thoughts on “Sveglia la notte!

  1. In bocca al lupo per la nuova babysitter!

    Mi piace

  2. Credimi che sei anche troppo tranquilla!!! Sarà che i miei bimbi se una persona non la conoscono non ci stanno, ma mi pare già un miracolo che puoi cambiarle dalla sera alla mattina senza che le tue bimbe si disperino. Hai proprio bimbe duttili! Stai diventando la mia eroina 😄

    Mi piace

    • Io in realtà ondeggio tra il sentirmi incosciente e senza alternative!!! Devo dire che qui per fortuna si respira un clima di tranquillità, del tipo che i bimbi possono andare a giocare sereni al parco da soli. Certo di notte i brutti pensieri non mancano, ma imparerò a gestire anche quelli.
      Le mie bimbe sono state abituate fin dall’inizio ad un grande turnover (non per mia scelta, ovviamente!!!) e per loro è quasi un gioco, beata innocenza 😉

      Mi piace

  3. Tanto understanding e tanto virtua-supporto a distanza; vedrai, troverete e presto la giusta “quadra”!
    Non so, ho come l’impressione che certi chiari di luna siano il corollario non voluto né cercato del carattere “flessibile” del mercato del lavoro ad oggi…ma di contro credo anche che la flessibilità abbia anche tanti pregi che, ne son certam, avran la meglio su tutto!

    Mi piace

  4. Anche qui la au pair ci ha lasciato da un giorno all’altro, ma mi dico che meglio soli che male accompagnati alle volte! E dopo un paio di settimane è arrivata la nonna che starà qui fino al ritorno del marito.
    Ho poi letto che tutto si sta pian piano rimediando, in bocca al lupo per tutto!

    Mi piace

    • Ciao. Grazie per il tuo commento. Col senno del poi bene che se ne sia andata via subito e senza fare (troppe) cavolate!!! I miei genitori arriveranno ad agosto, poi da settembre riproveremo con un’altra au pair e si vedrà 😉
      Super in bocca al lupo per la tua pancia!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...