parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Nave in vista!

6 commenti

Udite udite, la nostra nave è arrivata in porto a Freemantle e proprio oggi il nostro mini container è stato scaricato e consegnato alla compagnia di trasloco. Adesso dobbiamo attendere minimo 14 gg per la dogana e la quarantena e poi ci consegneranno i nostri 50 scatoloni!

L’arrivo di tutta la nostra roba sarà sicuramente una festa per le bimbe, una gioia per noi grandi perché finalmente avremo i nostri piatti ed i nostri vestiti, ma anche un bel po’ di lavoro per sistemare il tutto. Ci toccherà a breve un altro round all’ikea per comprare la cameretta delle bimbe e l’armadio per la biancheria ed un bel po’ di ore di montaggio.

Il fatto di non avere una stanza extra od un garage ci obbligherà ad affrontare abbastanza rapidamente gli scatoloni, onde evitare di trovare 3G abbarbicata da qualche parte e di non sentirci di nuovo in trasloco. Al momento sono ottimista perché “in fondo non avevamo tanta roba” , poi quando arriveranno temo che mi scontrero’ con la dura realtà. Per fortuna tra non molto arriverà Nonna Z. a dare supporto: tempismo perfetto 😉

Per il resto procediamo bene, 2G sta iniziando a parlare con i suoi compagni di scuola ed oggi è il suo turno delle news, cioè di raccontare a tutta la classe una cosa che l’ha colpita.
Questa settimana ha avuto un paio di piccoli incidenti durante la ricreazione tra cui ieri è stata spintonata e poi derisa da due maschietti più grandi, cosa che a noi genitori fa ribollire il sangue. Stamattina ne ho parlato con la maestra, che come noi ha esortato 2G a riportare l’accaduto alle maestre quando capitano questi incidenti perché loro non possono vedere tutto. Vediamo come va nei prossimi giorni. Qui i bambini sono moooolto wild e le ci vorrà un po’ per diventare un po’ più scaltra.

Intanto stiamo valutando alcune opzioni per aiutarla nel contatto fisico e ad avere un po’ più di fiducia in se stessa tra cui rugby, karate o drama (un corso di teatro). Il tutto va però fatto in modo molto soft onde evitare che la cosa diventi un problema…

Per ora è comunque serena e felice di andare a scuola ed il fatto che lo racconti a casa ai suoi genitori è comunque un segnale positivo. Ricordo di averne subite anche io a scuola  di cotte e di crude e che mio fratello mi insegnò a tirare calci nelle palle per difendermi…se l’andazzo continua così le cercherò un personal trainer 😉

Annunci

6 thoughts on “Nave in vista!

  1. Noi abbiamo fatto col cargo aereo e ci siamo limitati a 180 kg, solo libri e vestiti. Sono arrivati in poco tempo, ma poi abbiamo dovuto comprare tutti i mobili… sto finendo ora di montarli!!!

    Mi piace

    • Noi 5mc lordi più che altro giochi e libri delle bimbe, cose di cucina, biancheria e vestiti. Come mobili solo il letto di 2G ed i seggioloni Stokke che non potevo abbandonare. E 90 kg di valige studiati al massimo 😉

      Mi piace

  2. per lo sport, che ne dici di prendere in considerazione anche la capoeira? è un mix di musica/gioco/lotta/danza… un po’ meno rude 😉 ma penso effecace.

    Mi piace

  3. ciao cara, oggi finalmente mi sono messa in pari con i tuoi post! leggere della vostra avventura in Australia mi fa viaggiare con la testa e mi aiuta a pensare che forse anche noi potremmo farlo, un giorno. qui vita sempre uguale. lavorare entrambi in due posti città diverse da casa ci sta un pò stancando, ma per oa non si vede all’orizzonte la possibilità di cambiare. e allora ogni tanto mi chiedo: ma perchè non molliamo tutto e ci ricotruiamo una vita altrove??!! tanto più che da medici non dovrebbe essere difficile trovare lavoro…
    lo sai che tommy ogni volta che passiamo davanti alla vostra ex casa si ferma e mi indica il citofono? mifa tanta tenerezza. continua a mandare foto al gruppo WA e a tenerci aggiornate. un abbraccio grande

    Mi piace

    • Buongiorno cara amica. Grazie del tuo bellissimo commento 😉 Il primo passo per iniziare un’avventura così è iniziare a pensarla, poi il modo lo si trova per di più con una professione come la vostra e per due persone in gamba come voi! Certo è un bel cambio ma cerchiamo di non pensare a ciò che abbiamo lasciato, piuttosto a vivere questa nuova avventura e possiamo sempre tornare in Italia. Ricorda che io sono un “mastino da visto” e se solo per ridere vuoi vedere quali chance avresti per il visto per l’Australia, basta solo che me lo chiedi ;). Un forte abbraccio a tutti voi specialmente a super Tommy. P. S: la tua amichetta ormai è una teppistella che ti terrebbe testa alla grande! Di sicuro vi aspettiamo almeno per un viaggio di piacere!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...