parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Ossigeno…per festeggiare il nostro primo mese downunder

2 commenti

Ci siamo, è già passato un mese da quell’alba del 18 Gennaio 2015 che ci ha visto salire su un volo Emirates destinazione Perth.
È stato sicuramente molto ma molto intenso e ci ha messo alla prova su mille versanti.

Per celebrare questo mesiversario oggi mi sono regalata 3 ore di tata. In realtà non è che me lo sono proprio programmata, anche perché riuscire a beccare una tata libera non è facile. H. è venuta a trovarci venerdì sera, mi è sembrata in gamba ed oggi ha fatto il suo primo giorno.

Che dire: finalmente ho respirato!!!

image

Ovviamente non ho fatto grandi cose e non sono nemmeno andata in piscina (cosa che farò martedi prossimo), perché era il primo giorno e volevo essere in zona, però ho finito con calma la lista di tutti i piccoli difetti dell’appartamento da far avere entro domani all’agenzia. Amici ci hanno detto di essere molto minuziosi perché altrimenti se c’è anche un solo segnetto a fine affitto di trattengo dei soldi da bond (deposito cauzionale)…da brava arch svizzera ho allegato un bel fogliozzo ricco di note da aggiungere al loro inventario 😉

Poi sono uscita DA SOLA ed ho fatto un salto a Subiaco per capire il costo per tagliare i capelli a 2G (qui i parrucchieri costano assai)  e comprarmi del sushi per pranzo. 8 pezzi 9 dollari: molto ma molto bene!!!
Il caldo continua, anche se siamo scesi sui 32 gradi, ed io ormai uso Bernie (la mia macchina) come uno scooter. Il problema che ogni tanto mi esce la guida milanese aggressiva da scooter e qui proprio non va bene!

image

E se te lo dimentichi...son 70 dollari di multa!

2G a scuola procede tranquilla, la maestra è un po matta e mi piace molto. Lunedi ho partecipato alla prima riunione di classe e mi sono davvero resa conto che mia figlia va ad una scuola inglese, dove fanno tutto in inglese ed io non so nemmeno fare lo spelling sonoro (non il classico della canzoncina ABC) che sta alla base per fare il blending. Ovviamente ho avuto un primo momento di scoraggiamento, poi però subito a studiare e vuoi vedere che riesco pure io a migliorare il mio accento? (E grazie ai post di Mammafarandaway.blogspot.it che sto studiando avidamente)

2G ovviamente non proferisce parola e la maestra è convinta non capisca granché, però segue il flusso della classe ed è serena. In realtà 2G ci dice che capisce perfettamente la maestra, un po meno le sue compagne che la chiamano in modo strano ma sono molto gentili.
Io e G siamo sereni: come 2G alla scuola materna a Genova non ha parlato per quasi un anno, tanto che ci avevano convocato a scuola per sapere se c’era qualche problema in famiglia…lo stesso farà qui. Quando si sentirà pronta partirà come un treno 😉

Domani prima visita dal GP ovvero medico di famiglia per 3G (qui si va dal pediatra inteso come specialista solo se c’è un problema grave) consigliato da amica inglese. Tutte le mamme australiane sono molto easy: cerca in google GP e vai da quello più vicino a te!

Inizio a vedere la fine del tunnel per le questioni burocratiche (manca ancora la patente ed il rimborso spese per il nido di 2G che dovrei avere in quanto Permanent Resident anche se non lavoro) e poi un pochetto di relax grazie alla tata e non .
Le altre mamme mi dicono di stare tranquilla, di aspettare a cercare lavoro e di sistemarci un po di più ma per me è dura, molto dura!

Prometto però di non fare troppo Wonder Woman, anche perché se mi ammalo io qui la truppa va in vacca 😉

Annunci

2 thoughts on “Ossigeno…per festeggiare il nostro primo mese downunder

  1. Ciao sono contenta che sta andando tutto bene! Il mio compagno è partito ieri, con un bel po di tristezza da parte mia e intrattabilità da parte della bimba grande ma terremo duro… Posso chiederti come funziona per la patente? Io devo farla qua in Italia, poi li cosa bisogna fare? Devo ripetere l’esame o cosa? Un abbraccio!

    Mi piace

    • In bocca al lupo per la vostra avventura. La patente italiana con traduzione in inglese è valida in Australia. Con il visto Permanent Resident va però presa la patente australiana entro i primi 3 mesi. Dovrebbe bastare il passaporto, la patente con copia certificata, fare la visita oculistica, le fototessere ed ovviamente pagare. Non ci dovrebbero essere esami teorici o di guida. Ti farò sapere 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...