parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Il Viaggio

10 commenti

Eccoci a bordo dell’aereo, un comodissimo Boeing 777-300 della Emirates che ci sta portando da Milano Malpensa a Dubai. Tempo stimato di volo 6h.

La notte è passata tranquilla, le bimbe si sono svegliate solo una volta, io alle 5.45 mi son svegliata da sola, colazione al volo (il mio ultimo yogurt Yomo al caffè), chiusura valige, saluti e via ad aspettare il taxi: un minivan della fiat da 6 persone più valige…giusto giusto per noi! (prenotato con la compagnia di taxi di Milano 6969).
Il saluto coi nonni è stato emozionante ma per fortuna non straziante. 3G non ha capito molto, solo che doveva stare attaccata alla sua mamma. 2G ha capito che stavamo partendo, che stiamo andando lontano per molto tempo ma credo che ancora non abbia idea di quanto voglia dire tanto tempo. In effetti nemmeno noi abbiamo idea, dipenderà da quanto sarà impegnativo e più o meno difficile questo primo anno downunder.

Viaggio verso malpensa tranquillissimo, una volta arrivati le nostre 6 valige + il lettino da viaggio + 4 babagli a mano ed il passeggino sono stati trasportati dai facchini (G ed un facchino semiufficiale) fino al check-in. Le nostre valige erano a dir poco perfette: 90 kg i borsoni e 5 kg il lettino. Per un attimo sono stata tentata di comprare 5 kg di riviste italiane per non sprecare alcuno spazio!

Il controllo passaporti  è stato invece un momento ad alta tensione, anche se eravamo preparati a questo rischio: per emettere la carta d’imbarco per l’Australia la compagnia deve verificare il visto. 2G aveva rifatto il passaporto dopo l’emissione del visto, io avevo spedito ormai 2 mesi fa il modulo di aggiornamento al governo australiano come richiesto con ennesimo DHL, ma nonostante tutto il DIPB non aveva ancora aggiornato il database. Morale sul VEVO (il portale per la verifica online del visto) 2G risultava ancora col vecchio passaporto scaduto. Ho spiegato tutto alla signora del check-in, mostrato i moduli, il passaporto scaduto, lei ha chiamato il responsabile che ha chiamato la dogana in Australia che ha aggiornato in diretta il numero di passsaporto e così la carta di imbarco si è sbloccata!
Ero fiduciosa e certa di aver seguito le loro procedure, un filo di agitazione però c’è stata lo stesso.

Abbiamo poi pesato i bagagli a mano che erano giusto un filo sovrappeso (10 kg cada) ma ho promesso che era quasi tutto cibo che ci saremmo mangiati in aereo incluse le mie 4 mele della Valtellina. Ci hanno fatto passare, abbiamo fatto gli altri controlli e via sull’aereo. Posto a sedere perfetto (prima fila dell’economy class) con tanto spazio davanti, grazie al fatto che abbiamo richiesto la culla. Per la prima tratta non l’abbiamo usata, per la seconda tratta di notte vedremo.

Il servizio a bordo ottimo, anche se io e 2G ci siamo comprare un panino a malpensa. 3G aveva la sua pasta con pollo e verdure nel tupper che mi hanno scaldato a bagnomaria.

H.13: per ora tutto tranquillo, vediamo se riusciamo anche a fargli fare un pisolino!

********************************

Ed eccocci quasi arrivati a Perth: in qualche modo siamo sopravvissuti!
3G ha fatto un pisolino sul primo volo sdriata su due sedili (eravamo nella fila da 4 posti ed il 4to posto era libero, hurray), mentre io e 2G abbiamo guardato un pezzetto di Ratatouille.
Lo scalo a Dubai è stato breve e tranquillo con aeroporto quasi deserto.
Il secondo volo si presentava challenging: strapieno come ci aveva anticipato il nostro amico australiano P, marito della nostra amica italiana T, fonte di utilissimi suggerimenti, con posti da 3 con meno spazio davanti dai piedi, neonato di un mese difianco…ma ce l’abbiamo fatta! 2G è  riuscita a dormire ed è fresca come un giglio, 3G ha passato un po di ore su G ed un po su di me con tanti risvegli ma nel complesso è stata brava. Io ho dormito qualche quarto d’ora qui e là!

A Dubai c’era un grande mix culturale, 2G osservava le persone a bocca aperta, io e G ci siamo resi conto del salto che stiamo facendo e ci siamo messi ad osservare i passeggeri in attesa per il volo di Perth che saranno i nostri nuovi concittadini!!!
Insomma ci vorrà del tempo per abituarci a tutte le novità 😉

********************************

Questa la prima foto fatta da casa nostra:
image

Location perfetta, appartamento da urlo come pubblicizzato su AirBnB (e come il prezzo!!!)…ora si inizia a ballare sul serio!
Ps: grazie per tutte le visite sul blog ed i messaggi

Annunci

10 thoughts on “Il Viaggio

  1. Benarrivati da questa parte del globo! 🙂
    Un abbraccio e in bocca al lupo!

    Ps. Io però i 5 kg di giornali italiani li avrei presi…

    Mi piace

  2. Benarrivati, vi ho pensato tanto e aggiornavo il blog in modo compulsivo ☺️ Grazie mille per le news e 4 baci grandi grandi 😘😘😘😘

    Mi piace

  3. Invidia!!!!!
    Ben arrivati!
    Giretto al mare con le bimbe?
    Baci
    Mica

    Mi piace

  4. Braviiiii!!! Buona avventura 🙂 noi facciamo il tifo x voi! Un maxi bacione!

    Mi piace

  5. Vai Kakki!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...