parliamodiaustralia

L'avventura di una famiglia expat in Australia (forse)

Pianificare il grande salto – parte 1

4 commenti

Eccomi finalmente a scrivere di pianificazione di trasloco ed affini, dopo aver ottenuto il visto PERMANENTE (scusate lo scrivo maiuscolo, ma è per rendermene meglio conto perchè ogni tanto fatico ancora a crederlo!!!)

La ricerca lavoro è in corso, in proporzione 80% il marito e 20% io, perché per il restante 80% mi sto occupando di tutti gli annessi e connessi che in ordine sparso sono:

Trasloco: ho ricevuto un primo preventivo, sto inseguendo il secondo e sono entrata nel loop del LCL (less container load) o FCL (full container load). Io non vorrei spedire anche i mobili perché in gran parte Ikea e quindi il mio obiettivo è essere moooolto snelli e riuscire a fare meno di 8mc da spedite in LCL ovvero container condiviso

Aereo: prediligendo le tratte con un solo scalo, in 4 siamo sui 4000 euro con le compagnie Emirates, Qatar e Singapore Airlines

Casa: sto cercando in parallelo case arredate e non, con permanenza variabile. L’idea è trovare un appartamento completamente accessoriato per il primo mese in cui capire un po’ di più la citta e cercare una casa un po’ più definitiva in attesa che arrivi il container. Per ora sto spulciando i siti AirBnB, Gum Tree ed i classici Domain e Rewa

Scuola: mia figlia maggiore inizierà l’anno di Pre-Primary, equivalente al nostro ultimo anno di asilo o primina obbligatoria in Australia, il 2 Febbraio 2015 e per iscriverla alla scuola pubblica tra i vari documenti da presentare spicca il contratto di affitto di casa nella zona di pertinenza della scuola (intake area) ed alcune scuole voglio il contratto con durata di almeno 6 mesi…

Vaccinazioni: la scuola richiede il certificato. Il richiamo del vaccino esavalente che in Italia si effettua tra i 5/6 anni, in Australia si effettua a 4 anni. Farò quindi il richiamo a mia figlia in Italia appena prima di partire, in modo da essere a posto.
La piccolina invece deve ancora fare il vaccino contro lo Pneumococco, perché non andando al nido ho aspettato come per la sorella la monodose dopo i 2 anni…devo capire se fatlo2 in Australia o qui

Auto: a noleggio per le prime settimane. La patente va bene italiana o è d’obbligo internazionale? E poi va rifatto l’esame della patente per avere quella Aussie?

Lavoro: dopo una settimana di risposte ad annunci di lavoro e mail di contatto a recruiter, per ora abbiamo ottenuto solo risposte automatiche via mail e qualche NO per posizioni che oggettivamente non corrispondevano del tutto al nostro curriculum. Quanto ci vorrà per avere anche solo la possibilità di fare un colloquio conoscitivo via skype? Farebbe molto bene al nostro morale 😉

Questi i primi step: donne expat più esperte di me, cosa mi sto dimenticando di fondamentale? Please help!!! 😉

Annunci

4 thoughts on “Pianificare il grande salto – parte 1

  1. Per i voli date un’occhiata, se gia’ non lo avete fatto a skyscanner 🙂

    Mi piace

  2. Grazie, tornerò a guardare. L’unica cosa è che per ora non mi lascia inserire il ritorno a dicembre, ma con ritorno ad agosto mi dà ottime tariffe.

    Mi piace

  3. per quanto riguarda la patente, ufficialmente puoi guidare con quella italiana per i primi 3 mesi, dopo dovresti fare quella italiana. non c’è bisogno di nessun esame, semplicemente vai a un qualsiasi Motor Registry, compili dei moduli e te la rilasciano all’istante. Unico problema è la traduzione. Nel South Australia mi hanno accettato la patente internazionale come traduzione di quella italiana senza problemi. Nel New South Wales hanno voluto una traduzione ufficiale che chiaramente costa. Non so negli altri stati Controlla sul sito del Western Australia, ma nel dubbio magari fatti quella internazionale!

    Mi piace

  4. Ciao. Grazie per i consigli. Ho controllato sul sito della motorizzazione del WA e sembra che non dobbiamo rifare il test di guida (anche se l’Italia non fa parte delle “Experienced driver recognised country”, ma è “solo” una “recognised country”). Serve la traduzione certificata NAATI della patente originale. Penso che ci faremo fare la traduzione con dichiarazione di autenticità dalla stessa traduttrice che ci ha seguito per le prariche del visto e speriamo sia sufficiente! Ho letto bene sul sito?… c’è un costo annuale per la patente di 40$???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...